ARCO DELLA PACE (Milano)

Di Andrea Pauletto


 

 

Strada.

Fari abbaglianti, lampioni che corrono.

Puzza. Sudore sul carro guidato dal fiume elettrico che impesta i grandi fili di materiale tecnologico.

Vedo cose. Uomini, donne, persone.

Bambini. Maleodoranti. Di latte e merda.

Gli uomini del carro, luridi. Piacioni. Fissano tutto di me. Testa e piedi.

Vedo. Giacche rotte e sporche di operai stanchi e devastati dal giornaliero straordinario.

I locali finto fashion sono popolati e gonfi di perdenti.

La campana scoppia!

Din, din. Din!

Fermi. Si scende.

Arrivato. Sono arrivato.

Fermata dodici.

Scendo di fronte all’ Arco.

L’ Arco.

Della Pace.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s